BCD Sponsor
Pacho Baratta

Security al Be Connected Day!

Il Be Connected Day si è concluso da pochi giorni; ci lasciamo un’altra edizione alle spalle e ulteriore materiale di riflessione e studio.

Questa edizione ha visto un ulteriore stravolgimento del format, nel tentativo costante di Fabrizio Fabiani e di tutto il gruppo UCUGIT di migliorare nella proposizione di contenuti e fruibilità dell’evento.

Noi di Yooda siamo orgogliosi di avere contribuito alla riuscita dell’evento in qualità di partner, ma anche di avere portato il nostro contributo sui temi di security e di gestione dei device Windows 10.

Personalmente, ho parlato di Autopilot e gestione smart dei devices in ottica di Zero Trust: quando è trusted un device? come utilizzare Conditional Access per applicare i principi di Zero Trust? come configurare un device Windows 10 in modo sicuro, sfruttando le funzionalità di hardware virtualization che Microsoft ha messo a disposizione all’interno del sistema operativo?

Ma accanto a questi temi, che mi sono indubbiamente cari, in ambito Security ci sono stati numerosi interventi di valore, a partire dall’intervento di Simone Peruzzi di Microsoft che ha parlato di Passwordless Authentication, soffermandosi su una funzionalità in Public Preview di sicuro interesse quale Temporary Access Pass.

Giuseppe di Pasquale e Matteo Creati hanno parlato di Hafnium e delle modalità utilizzate per portare a termine alcuni degli attacchi più pericolosi verso l’enterprise ma anche come difendersi e mitigare questi attacchi grazie alle funzionalità di Azure Security Center e di Azure Defender.

Michele Sensalari ci ha parlato di integrazione tra Microsoft 365 Defender e Azure Sentinel, a protezione di ambienti ibridi, che sono quanto di più diffuso al momento.

Maura Perra ha brillantemente raccontato le funzionalità presenti in Microsoft 365 a protezione della compliance, argomento ancora più “hot” in questo periodo in cui lo smart working ha contribuito a ridefinire il concetto di perimetro aziendale e pertanto di security.

Infine Roberto Tafuri si è soffermato sui temi legati alla protezione delle informazioni, con un topic su Microsoft DLP for Endpoints, tema anche questo stringente e di grande attualità.

Veramente molti spunti di sicuro interesse al Be Connected Day, anche considerando che ci sono state altre 2 track tecniche, oltre ad una track più generale tenutasi in mattinata.

Il suggerimento è di andare a sbirciare sul sito ufficiale per rivivere l’evento e magari dare un’occhiata a quanto non si fosse potuto vedere live!

BeConnected day Live Event 19 May 2021 – BeConnected Day

E se volete scaricare direttamente da qui le slide che ho presentato:

Slide Pacho Baratta – Governare e proteggere i device Windows 10
con Microsoft Endpoint Manager

Don't stop there, read more

yooda

Office 365 Teams che confusione! – ci risiamo 😊

Oggi vi parleremo di come impostare i criteri di scadenza sui gruppi, per evitare che sul tenant ne rimangano di attivi anche se i progetti o gli ambiti per cui erano stati creati si sono conclusi.

Pacho Baratta

Introduzione a Zero Trust

Zero Trust significa modificare approccio, assumere un nuovo mindset rivolto alla protezione degli assets aziendali, dovunque essi siano.

Pacho Baratta

Security Awareness: il fattore umano in un modello Zero Trust

Cos’è Zero Trust? è sufficiente una declinazione in chiave tecnologica per approcciare il tema della sicurezza in un mondo in cui è sempre più forte la presenza del cloud? oppure è necessario declinare la tematica in chiave umana, coinvolgendo quello che è comunemente definito l’anello debole della catena? quanto è importate il training o, per dirla con Cyber Guru, l’addestramento degli utenti?

Enter the digital universe

With Yooda you can lead your company towards a new mindset that will change everyone's experience for the better and generate new value for you.